Pages Navigation Menu

Metti una sera a Sarno

Per la serie cose mai viste, mercoledì 20 Settembre a Sarno, si è tenuta quella che sarà ricordata come la più riuscita cena infrasettimanale tra ex allievi provenienti da tutta la Campania!

Su iniziativa di Carmine Pastore (89-92) e Mimmo Squillante (73-76) ben 27 ex allievi e 6 tra mogli e compagne si sono riuniti presso l’ottimo ristorante “O’ Romano”.

Al convivio ha partecipato anche Edoardo, storico sarto della Scuola, che è proprio di Sarno e che non appena saputo dell’evento ci ha chiesto di partecipare e noi siamo stati ben lieti di accoglierlo tra noi!

La riuscita della cena è stata dovuta al frenetico tam tam mediatico posto in essere da Carmine e Mimmo che tramite Whatsapp e Facebook sono riusciti a coinvolgere ex allievi non solo della provincia di Salerno ma anche da quella di Napoli, Caserta ed Avellino.

A testimonianza dell’efficacia dell’attività di banditore virtuale del buon Pastore (Carmine), anche la citazione della nostra cena di Sarno, nel programma di RAI Radio2, “I provinciali” con PIF e Michele Astori che ha aperto la puntata del 20.09 proprio parlando della nostra iniziativa.

Per i più tecnologici scrivo di seguito il link attraverso cui ascoltare, nei primissimi minuti di trasmissione, quello che hanno detto. (http://www.iprovinciali.rai.it/dl/portaleRadio/media/ContentItem-c587d823-a864-4bf4-a108-aec214f319a3.html).

 

Le adesioni, a dir poco entusiastiche, ci hanno consentito di riempire per intero il locale, che è stato per l’occasione addobbato secondo i costumi nunziatelleschi, con tanto di stemma araldico della Scuola e bandiera borbonica.

 

Le adesioni erano state ben più di quelle previste e, vista la ridotta disponibilità di posti, nostro malgrado siamo stati costretti a dire no alla partecipazione ad almeno un’altra decina di ex, rei di una ritardata adesione.

 

Sicuramente visto il successo provvederemo a replicare ben presto in un locale più ampio.

 

La cena, a base di specialità dell’agro sarnese (gli iammarielli e lo stock su tutte), si è conclusa con il taglio della torta offerta da Mimmo Squillante e decorata con un Kepì in pasta di zucchero a dimensioni reali e con un brindisi in una serie di calici personalizzati con la scritta “un brindisi borbonico – Sarno 20.09.2017” che sono poi stati omaggiati ai presenti a ricordo dell’evento.

 

Alla cena erano presenti: Carmine Pastore (89-92), Mimmo Squillante (73-76), Luigi di Rosa (05-08) con la fidanzata Federica, Gaetano Riccio con Maria e Francesco De Cesare (04-07), Elisabetta Mauriello (10-13) con l’amica Nicoletta, Enrico Cava (05-08), Antonio Paternostro (11-14) con Roberta, Peppe Borriello (71-75) con Imma, Ciccio Bonito (52-55) con Alice, Fabio Cucurachi (85-88), Luca Martino (81-84), Fulvio Campagnuolo (79-82), Attilio Carrozza (75-78), Maurizio Mannara (95-98), Giovanni Coppola (99-02), Ciro Iovino e Peppe Cipullo (87-90), Gianpaolo Salvato (82-85), Antonio Marra De Scisciolo (53-56), Paolino Guida (82-85) e Francesco D’Orta (84-87), Diego Fasulo (09-12), Ernesto Morra (73-76) e Rino Squillante, Sergio Longhi (68-71), Antonio Giordano (65-68).

 

Dopo la cena tale pletora di ex si è riversata nelle strade di una Sarno, quasi addormentata, per impossessarsene fino ad arrivare nella piazza del Comune dove abbiamo immortalato il gruppo per rendere memorabile questa occasione.

Carmine Pastore (89-92)

Da sinistra: Antonio Giordano (65-68), Gaetano Riccio (04-07), Giovanni Coppola (99-02), Francesco De Cesare (04-07), Diego Domenico Fasulo (09-12) con davanti a lui Antonio Marra de Scisciolo (53-56), Luigi Di Rosa (05-08), Mimmo Squillante (73-76), Enrico Cava (05-08), Carmine Pastore (89-92) e Sergio Longhi (68-71).